53 - Come il padrone tratta gli schiavi - Littera Litterae

Versione originale in latino


In ceteris servis haec praecepta servo, ut rusticos, qui modo non incommode se gesserunt, saepius quam urbanos familiarius adloquar et cum hac comitate levari perpetuum laborem eorum intelligam, non numquam etiam iocarer et plus quibusdam iocari permitterem. Saepe cum peritioribus de aliquibus operibus novis delibero et per hoc cognosco cuiusque ingenium, quam sit prudens.

Traduzione all'italiano


Per gli altri schiavi osservo queste regole, perchè con i contadini, che non si sono comportanti in modo inopportuno, parlo con maggiore familiarità più spesso che con gli abitanti della città e mi accorgo che con tale cortesia le loro incessanti fatiche sono alleviate, talvolta anche scherzo e addirittura permetto ad alcuni di scherzare. Spesso decido con i più pratici (di loro) riguardo qualche nuovo lavoro e grazie a questo conosco il carattere di ciascuno, quanto sia saggio.

Trova ripetizioni online e lezioni private