145 - 9 - Un processo per parricidio - Latino Laboratorio

Versione originale in latino


Non ita multis ante annis aiunt T. Caelium quendam Terracinensem, hominem non obscurum, cum cenatus cubitum in idem conclave cum duobus adulescentibus filiis isset, inventum esse mane iugulatum. Cum neque servus quisquam reperiretur neque liber ad quem ea suspicio pertineret, id aetatis autem duo filii propter cubantes ne sensisse quidem se dicerent, nomina filiorum de parricidio delata sunt. Quid poterat tam esse suspiciosum? neutrumne sensisse? ausum autem esse quemquam se in id conclave committere eo potissimum tempore cum ibidem essent duo adulescentes filii qui et sentire et defendere facile possent? Erat porro nemo in quem ea suspicio conveniret. Tamen, cum planum iudicibus esset factum aperto ostio dormientis eos repertos esse, iudicio absoluti adulescentes et suspicione omni liberati sunt. Nemo enim putabat quemquam esse qui, cum omnia divina atque humana iura scelere nefario polluisset, somnum statim capere potuisset.

Traduzione all'italiano


Si narra che non parecchi anni fa un tale Tito Celio di Terracina, una persona di un tale spessore, si mise a letto dopo il banchetto nella medesima camera insieme ai suoi due figli adolescenti e che la mattina dopo è stato ritrovato ucciso. Siccome non si scorgeva né uno servo né un uomo libero che desse accesso a esitazione e siccome i due figli di quell'età, che gli riposavano vicino, affermavano di non avevano notato niente, fu sollecitata contro di loro un'imputazione di parricidio. Che cosa ci poteva essere di similmente perplesso? Era mai probabile che neanche uno dei due avesse udito niente? che qualcheduno avesse avuto il coraggio di accedere in quella camera proprio intanto che vi erano presenti i due figli, che sarebbero stati agevolmente in grado di notarlo e di salvare il padre? Per di più non c'era neanche uno su cui si potesse volgere il perplesso di quel gesto. Malgrado questo, poiché i giudici accertarono che, mentre fu spalancata la porta, i figli furono ritrovati assopiti, gli adolescenti sono stati rilasciati con formula piena. Neanche uno difatti riteneva che ci fosse alcun in grado di addormentarsi all'istante dopo aver schiacciato ogni diritto umano e divino con un omicidio ingiusto.