Traduzione di Favola 9, Libro 5 di Fedro

Versione originale in latino


Angusto in aditu taurus luctans cornibus
Cum vix intrare posset ad praesepia,
Monstrabat vitulus quo se pacto plecteret.
“Tace” inquit “ante hoc novi quam tu natus es”.
Qui doctiorem emendat sibi dici putet.

Traduzione all'italiano


Un toro per passare alla sua greppia scornava in un passaggio troppo angusto; un vitello piegandosi cercava di indicargli come fare. "Taci" . "Non eri nato e lo sapevo". Lo faccia suo chi sgrida uno più esperto.