Traduzione di Favola 16 - La pecora, il cervo e il lupo, Libro 1 di Fedro

Versione originale in latino


Fraudator homines cum advocat sponsum improbos, non rem expedire, sed malum ordiri expetit. Ovem rogabat cervus modium tritici, lupo sponsore. At illa, praemetuens dolum, 'Rapere atque abire semper adsuevit lupus; tu de conspectu fugere veloci impetu. Ubi vos requiram, cum dies advenerit? '

Traduzione all'italiano


Quando un fraudolento invoca dei cattivi per testimoniare,prova non di sciogliere la cosa, bensì compiere un male. Il cervo domandava alla pecora un moggio di grano, assicurante il lupo. Però quella, capendo la trappola, «Il lupo è sempre solito rubare e fuggire ; tu a scappare dalla vista con una marcia rapida. Ove vi cercherò, mentre il giorno sarà giunto?»