Cicerone - Pro Archia - 8

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Pro Archia, 8.

Versione originale in latino


Si nihil aliud nisi de civitate ac lege dicimus, nihil dico amplius: causa dicta est. Quid enim horum infirmari, Grati, potest? Heracliaene esse tum ascriptum negabis? Adest vir summa auctoritate et religione et fide, M. Lucullus, qui se non opinari sed scire non audisse sed vidisse, non interfuisse sed egisse dicit. Adsunt Heraclienses legati, nobilissimi homines: huius iudici causa cum mandatis et cum publico testimonio [venerunt]; qui hunc ascriptum Heracliensem dicunt. His tu tabulas desideras Heracliensium publicas: quas Italico bello incenso tabulario interisse scimus omnis. Est ridiculum ad ea quae habemus nihil dicere, quaerere quae habere non possumus; et de hominum memoria tacere, litterarum memoriam flagitare; et, cum habeas amplissimi viri religionem, integerrimi municipi ius iurandum fidemque, ea quae depravari nullo modo possunt repudiare, tabulas, quas idem dicis solere corrumpi, desiderare.

Traduzione all'italiano


Se non devo parlare di altro che del diritto di cittadinanza e della
legge, non dirò di più: il mio compito è terminato. Quale delle prove da
me addotte puoi confutare, Grazio? Avresti il coraggio di negare che
l'imputato è cittadino di Erclea? Per fortuna è qui presente un testimone
davvero attendibile, probo e leale: Marco Lucullo. Egli afferma non di
ritenere ma di sapere, non di aver sentito dire ma di aver visto con i
suoi occhi, di essere stato non comparsa, ma protagonista. Sono presenti
anche gli inviati di Eraclea, uomini nobilissimi giunti col mandato di
testimoniare pubblicamente a questo processo: essi dichiarano che Archia è
loro concittadino. Tu, però, vuoi vedere i registri ufficiali della città
che, come tutti sanno, sono bruciati insieme con l'archivio durante la
guerra italica. È davvero ridicolo non tener conto delle prove che
possediamo e smaniare per ciò che non possiamo avere; passare sotto
silenzio le testimonianze di questi uomini e insistere per un pezzo di
carta; sono a tua disposizione le testimonianze di un personaggio illustre
e attendibile e di un municipio leale e fedele, che non si possono proprio
manipolare, e tu le rifiuti e desideri i registri che - sei tu il primo a
dirlo - solitamente sono falsificati!

Trova ripetizioni online e lezioni private