Traduzione di Paragrafo 75, Libro 1 di Cicerone

Versione originale in latino


Quamvis enim Themistocles iure laudetur et sit eius nomen quam Solonis illustrius citeturque Salamis clarissimae testis victoriae, quae anteponatur consilio Solonis ei, quo primum constituit Areopagitas, non minus praeclarum hoc quam illud iudicandum est. Illud enim semel profuit, hoc semper proderit civitati; hoc consilio leges Atheniensium, hoc maiorum instituta servantur. Et Themistocles quidem nihil dixerit, in quo ipse Areopagum adiuverit, at ille vere [a] se adiutum Themistoclem; est enim bellum gestum consilio senatus eius, qui a Solone erat constitutus.

Traduzione all'italiano


Sebbene infatti Temistocle venga giustamente lodato e il suo nome sia più illustre di quello di Solone, e si citi Salamina a testimonianza di una famosissima vittoria che sia anteposta alla decisione di Solone con cui per la prima volta istituì l'Areopago, questa non va giudicata meno brillante di quella (vittoria). Infatti la prima fu utile una volta sola, la seconda sarà sempre utile alla città; con questa decisione sono preservate le leggi degli Ateniesi e le istituzioni degli avi. E Temistocle stesso non potrebbe dire di aver giovato in qualcosa all'Areopago, ma che Temistocle fu sicuramente aiutato da lui; fu fatta guerra infatti per decisione di quel senato che era stato istituito da Solone.