Cicerone - Brutus - 49

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Brutus, 49.

Versione originale in latino


Et Graeciae quidem oratorum partus atque fontis vides, ad nostrorum annalium rationem veteres, ad ipsorum sane recentes. nam ante quam delectata est Atheniensium civitas hac laude dicendi, multa iam memorabilia et in domesticis et in bellicis rebus effecerat. hoc autem studium non erat commune Graeciae, sed proprium Athenarum.

Traduzione all'italiano


Vedi così i natali e le scaturigini degli oratori greci, antichi in rapporto alla nostra cronologia, ma ben recenti in rapporto alla loro. Infatti la città di Atene, prima di trarre diletto da quest'arte gloriosa dell'eloquenza, aveva già compiuto molte imprese memorabili, in pace e in guerra. D'altra parte quest'interesse non era comune a tutta la Grecia, ma tipico di Atene.

Trova ripetizioni online e lezioni private