Cicerone - Brutus - 176

Versione originale in latino


Cn. autem Octavi eloquentia, quae fuerat ante consulatum ignorata, in consulatu multis contionibus est vehementer probata. sed ab eis, qui tantum in dicentium numero, non in oratorum fuerunt, iam ad oratores revortamur. Censeo, inquit Atticus; eloquentis enim videbare, non sedulos velle conquirere.

Traduzione all'italiano


L'eloquenza di Gneo Ottavio poi, che prima del consolato era stata ignorata, durante il consolato incontrò un vivo successo in molte assemblee del popolo. Ma da quelli che si collocarono nel novero non dei veri oratori, ma di quanti prendevano la parola, torniamo una buona volta agli oratori. " "Approvo;" disse Attico "tu parevi infatti voler fare oggetto della tua indagine gli uomini eloquenti, non quelli zelanti."

Trova ripetizioni online e lezioni private
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV