Cicerone - Brutus - 154

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Brutus, 154.

Versione originale in latino


Cumque discendi causa duobus peritissumis operam dedisset, L. Lucilio Balbo C. Aquilio Gallo, Galli hominis acuti et exercitati promptam et paratam in agendo et in respondendo celeritatem subtilitate diligentiaque superavit; Balbi docti et eruditi hominis in utraque re consideratam tarditatem vicit expediendis conficiendisque rebus. sic et habet quod uterque eorum habuit, et explevit quod utrique defuit.

Traduzione all'italiano


A scopo di istruzione, aveva seguito gli insegnamenti di due uomini di grandissima competenza, Lucio Lucilio Balbo e Gaio Aquilio Gallo; di Gallo, che era acuto e ricco di esperienza, ha superato, con la sua finezza e la sua diligenza, la destra prontezza nel far da consigliere in tribunale e nel dare responsi; di Balbo, che era colto ed erudito, ha vinto - grazie alla sua capacità di trovare una rapida soluzione ai problemi - la riflessiva lentezza in ambedue le cose. Possiede così quel che ebbero ambedue, e in più quello che ad ambedue mancò.

Trova ripetizioni online e lezioni private