Cicerone - Brutus - 124

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Brutus, 124.

Versione originale in latino


Atqui haec, inquam, de incestu laudata oratio puerilis est locis multis: de amore de tormentis de rumore loci sane inanes, verum tamen nondum tritis nostrorum hominum auribus nec erudita civitate tolerabiles. scripsit etiam alia nonnulla et multa dixit et inlustria et in numero patronorum fuit, ut eum mirer, cum et vita suppeditavisset et splendor ei non defuisset, consulem non fuisse.

Traduzione all'italiano


124 "Eppure" dissi "quel discorso di difesa da un'accusa di relazioni illecite, tanto elogiato, è puerile in molti passaggi; vi sono banali luoghi comuni sull'amore, sulle torture, sulle dicerie, tollerabili tuttavia quando le orecchie della nostra gente non erano ancora logore, e la società non si era ancora dirozzata. Egli scrisse anche altri discorsi, e molti ne pronunciò di famosi; ebbe un suo ruolo tra gli avvocati, tanto che mi meraviglio che non abbia raggiunto il consolato, pur avendo avuto vita lunga a sufficienza, e non essendogli mancato il prestigio familiare.

Trova ripetizioni online e lezioni private