Cicerone - Brutus - 111

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Brutus, 111.

Versione originale in latino


Quid dicam opus esse doctrina? sine qua etiam si quid bene dicitur adiuvante natura, tamen id, quia fortuito fit, semper paratum esse non potest. in Scauri oratione, sapientis hominis et recti, gravitas summa et naturalis quaedam inerat auctoritas, non ut causam sed ut testimonium dicere putares, cum pro reo diceret.

Traduzione all'italiano


Che bisogno c'è di aggiungere che è necessaria una formazione teorica? In mancanza di questa, anche se ca-pita di parlar bene perché favoriti da una disposizione naturale, tuttavia ciò si verifica casualmente, e pertanto non può essere sempre in nostro potere. Nel parlare di Scauro, uomo saggio e integro, vi era la più grande dignità, e una naturale autorevolezza: quando difendeva un accusato, avresti detto non che perorava una causa, ma che rendeva una testimonianza.

Trova ripetizioni online e lezioni private