Cicerone - Brutus - 102

Testo latino e traduzione versione da Cicerone, Brutus, 102.

Versione originale in latino


Mucius autem augur quod pro se opus erat ipse dicebat, ut de pecuniis repetundis contra T. Albucium. is oratorum in numero non fuit, iuris civilis intellegentia atque omni prudentiae genere praestitit. L. Coelius Antipater scriptor, quemadmodum videtis, fuit ut temporibus illis luculentus, iuris valde peritus, multorum etiam, ut L. Crassi, magister.

Traduzione all'italiano


In quanto a Mucio l'Augure, sapeva parlare personalmente in propria difesa quand'era necessario, come nel processo per concussione dove ebbe come avversario Tito Albucio. Non venne annoverato tra i veri ora tori, ma brillò per la conoscenza del diritto civile e per ogni genere di interessi intellettuali. Lucio Celio Antipatro fu, come potete vedere, uno scrittore per quei tempi brillante ben esperto di diritto civile, e anche maestro di molti, come per esempio di Lucio Crasso.

Trova ripetizioni online e lezioni private