Traduzione di Carme 96, Sezione 3 Epigrammata di Catullo

Versione originale in latino


Si quicquam mutis gratum acceptumque sepulcris accidere
a nostro, Calve, dolore potest,
quo desiderio veteres renovamus amores
atque olim missas flemus amicitias,
certe non tanto mors immatura dolori est
Quintiliae, quantum gaudet amore tuo.

Traduzione all'italiano


Se qualcosa di gradito ed accetto potesse giungere ai muti sepolcri,o Calvo, dal nostro dolore, nel quale rinnoviamo i vecchi amori col desiderio e una volta perdute piangiamo le amicizie, certamente la morte immatura non provoca a Quintilia tanto dolore, in quanto gode del tuo amore.