San Girolamo - Vangelo di Matteo - 13 - 15 - La fuga in Egitto

Versione originale in latino


Magi cum recessissent, ecce angelus Domini apparuit in somnis Ioseph, dicens: Surge et accipe puerum et matrem eius et fuge in Aegyptum; et esto ibi usque dum dicam tibi. Futurum est enim ut Herodes quaerat puerum ad perdendum eum. Qui consurgens accepit puerum et matrem eius nocte et recessitin Aegyptum. Et erat ibi usque ad obitum Herodis; ut adimpleretur quod dictum est a Domino per prophetam dicentem: Ex Aegypto vocavi filium meum.

Traduzione all'italiano


Dopo la partenza dei Magi, ecco che un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe, dicendo: Alzati e prendi il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò. Accadrà che Erode cercherà il bambino per farlo morire. Egli si alzò, prese il bambino e sua madre, e si rifugiò in Egitto. Lì rimase fino alla morte di Erode; perché sì adempisse quanto era stato detto dal Signore per mezzo del profeta che proclamava: Dall'Egitto ho chiamato mio figlio.

Trova ripetizioni online e lezioni private