Traduzione di Versetti 19 - 45 - La resurrezione di Lazzaro, Capitolo 11 di San Girolamo

Versione originale in latino


Multi ex Iudaeis venerant ad Martham et Mariam ut consolarentur eas de fratre.
Martha ergo ut audivit quia Iesus venit, occurrit illi; Maria autem domi sedebat. Dixit ergo Martha ad Iesum: Domine, si fuisses hic, frater meus non esset mortuus; sed et nunc scio quia quaecumque poposceris a Deo, dabit tibi Deus. Dicit illi Iesus: Resurget frater tuus. Dicit ei Martha: Scio quia resurget in resurrectione in novissimo die. Dixit ei Iesus: Ego sum resurrectio et vita: qui credit in me, etiam si mortuus fuerit, vivet, et omnis qui vivit et credit in me, non morietur in aeternum. Credis hoc? Ait illi: Utique, Domine; ego credidi quia tu es Christus Filius Dei qui in mundum venisti.Et cum haec dixisset, abiit et vocavit Mariam sororem suam silentio, dicens: Magister adest et vocat te. Illa ut audivit surgit cito et venit ad eum; nondum enim venerat Iesus in castellum, sed erat adhuc in illo loco ubi occurrerat ei Martha. Iudaei igitur qui erant cum ea in domo et consolabantur eam, cum vidissent Mariam quia cito surrexit et exiit, secuti sunt eam, putantes: vadit ad monumentum, ut ploret ibi. Maria ergo, cum venisset ubi erat Iesus, videns eum cecidit ad pedes eius, et dicit ei: Domine, si fuisses hic, non esset mortuus frater meus. Iesus ergo ut vidit eam plorantem et Iudaeos qui venerant cum ea plorantes, fremuit spiritu et turbavit se ipsum, et dixit: Ubi posuistis eum? Dicunt ei: Domine, veni et vide. Lacrymatus est Iesus. Dicebant ergo Iudaei: Ecce quomodo amabat eum. Quidam autem dixerunt ex ipsis: Non poterat hic qui aperuit oculos caeci facere ut hic non moreretur? Iesus ergo rursum fremens in semet ipso, venit ad monumentum; erat autem spelunca, et lapis superpositus erat ei. Ait Iesus: Tollite lapidem. Dicit ei Martha, soror eius qui mortuus fuerat: Domine, iam fetet, quatriduanus enim est. Dicit ei Iesus: Nonne dixi tibi quoniam si credideris, videbis gloriam Dei? Tu1erunt ergo lapidem. Iesus autem, elevatis sursum oculis, dixit: Pater, gratias ago tibi quoniam audisti me.
Ego autem sciebam quia semper me audis, sed propter populum qui circumstat dixi, ut credant quia tu me misisti. Et haec cum dixisset, voce magna clamavit: Lazare, veni foras.
Prodiit qui fuerat mortuus ligatus pedes et manus institis, et facies illius sudario erat ligata. Dixit eis Iesus: Solvite eum et sinite abire. Multi ergo ex Iudaeis, qui venerant ad Mariam et viderant quae fecit Iesus, crediderunt in eum.

Traduzione all'italiano


Molti tra i Giudei si erano recati da Marta e Maria per consolarla del fratello.
Marta, quando sentì che Gesù veniva, gli andò incontro. Maria invece stava seduta in casa. Marta disse allora a Gesù: Signore, se fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto, anche ora so che qualsiasi cosa tu chieda a Dio, egli te la darà. Le dice Gesù: « Tuo fratello risorgerà». Gli risponde Marta: So che risorgerà nella risurrezione all’ultimo giorno. Le disse Gesù: Io sono la risurrezione e la vita. Chi crede in me, anche se morisse, vivrà; e chiunque vive e crede in me, non morirà mai. Tu credi a ciò? Gli dice: Sì, Signore. Io ho creduto che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio, quello che deve venire nel mondo».
Detto questo, andò a chiamare sua sorella Maria, dicendole sottovoce: il maestro è qui e ti chiama. Quel1a, appena udito ciò, si alzò in fretta e andò da lui. Gesù non era arrivato al paese, ma si trovava ancora nel luogo in cui gli era andata incontro Marta. Quando i Giudei, che erano con lei nella casa e la consolavano, videro Maria alzarsi in fretta ed uscire, la seguirono, supponendo che andasse alla tomba per piangervi. Maria, giunta al luogo in cui si trovava Gesù, lo vide e si gettò ai suoi piedi dicendogli: Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto. Gesù allora, come la vide piangere e piangere anche i Giudei venuti con lei, fremette interiormente e si turbò; poi disse: Dove l’avete posto?. Gli dicono: Signore, vieni e vedi. Gesù pianse. Dicevano allora i Giudei: Vedi come l’amava! Ma alcuni di essi dissero: Non poteva costui, che ha aperto gli occhi del cieco, fare che questi non morisse? Scosso nuovamente da un fremito in se stesso, Gesù viene al sepolcro. Era una grotta e vi era stata posta una pietra. Dice Gesù: Levate la pietra. Gli dice Marta, la sorella del morto: Signore, già puzza... è di quattro giorni...
Le dice Gesù: Non ti ho detto che, se credi, vedrai la gloria di Dio? Levarono dunque la pietra. Gesù alzò gli occhi e disse: Padre, ti ringrazio di avermi ascoltato. Sapevo bene che tu sempre mi ascolti. Ma l’ho detto per la gente che sta attorno, affinché credano che tu mi hai mandato». Detto questo, gridò a gran voce: Lazzaro, vieni fuori! Uscì fuori il morto, legato piedi e mani con bende e la sua faccia era avvolta con un sudario. Gesù dice loro: Scioglietelo e lasciatelo andare. Molti dei Giudei, che erano andati da Maria e avevano visto ciò che aveva fatto, credettero in lui.

Trova ripetizioni online e lezioni private