Traduzione dal Latino all'Italiano di Soliloqui, Agostino

Versioni di latino e traduzione dell'opera Soliloqui, scritta da Agostino d'Ippona, noto anche come Sant'Agostino. Nei Soliloqui Agostino esplicita la finalità del suo lavoro di ricerca, della sua contemplazione filosofica, ovvero conoscere Dio e l'anima. Questi due "fattori" sono legati l'uno all'altro, la ragione e la fede infatti collaborano rafforzandosi a vicenda. Lo stile del componimento risulta essere castigato e il linguaggio adottato puro.

Ordina risultati per:

Soliloqui - Libro 1 - Paragrafo 1 - 5

Iam te solum amo, te solum sequor, te solum quaero, tibi soli servire paratus sum, quia tu solus iuste dominaris; tui iuris esse cupio. Iube, quaeso, atque impera quidqui...

Trova ripetizioni online e lezioni private