blakman di blakman
VIP 9176 punti

Luciano - Gallo, par. 1

ἀλλὰ σέ, κάκιστε ἀλεκτρυών, ὁ Ζεὺς αὐτὸς ἐπιτρίψειε φθονερὸν οὕτω καὶ ὀξύφωνον ὄντα, ὃς με πλουτοῦντα καὶ ἡδίστῳ ὀνείρῳ συνόντα καὶ θαυμαστὴν εὐδαιμονίαν εὐδαιμονοῦντα διάτορόν τι καὶ γεγωνὸς ἀναβοήσας ἐπήγειρας, ὡς μηδὲ νύκτωρ γοῦν τὴν πολὺ σοῦ μιαρωτέραν πενίαν διαφύγοιμι. καίτοι εἴ γε χρὴ τεκμαίρεσθαι τῇ τε ἡσυχίᾳ πολλῇ ἔτι οὔσῃ καὶ τῷ κρύει μηδέπω με τὸ ὄρθριον ὥσπερ εἴωθεν ἀποπηγνύντι — γνώμων γὰρ οὗτος ἀψευδέστατός μοι προσελαυνούσης ἡμέρας — οὐδέπω μέσαι νύκτες εἰσίν, ὁ δὲ ἄϋπνος οὗτος ὥσπερ τὸ χρυσοῦν ἐκεῖνο κώδιον φυλάττων ἀφ᾽ ἑσπέρας εὐθὺς ἤδη κέκραγεν, ἀλλ᾽ οὔτι χαίρων γε· ἀμυνοῦμαι γὰρ ἀμέλει σε, ἢν μόνον ἡμέρα γένηται, συντρίβων τῇ βακτηρίᾳ· νῦν δέ μοι πράγματα παρέξεις μεταπηδῶν ἐν τῷ σκότῳ.

Ma Zeus stesso ti ammazzi, maledetto gallo, che sei così odioso e hai voce tanto acuta! Io ero ricco e facevo un soavissimo sogno e godevo una meravigliosa felicità, ed ecco che tu con il tuo stridulo canto mi hai destato, affinché io neppure di notte potessi sfuggire la povertà, che è molto piu scellerata di te. Però, se almeno bisogna congetturare dalla quiete che è ancora profonda e dal fatto che non mi colpisce ancora l'aria fredda come è slita al mattino - infatti essa è per me indizio certissimo dell'avvicinarsi del giorno -, non è ancora mezzanotte, ma quest'animale insonne, come se custodisse il famoso vello d'oro, già dalla sera si mette subito a strillare. Ma non la passerai liscia: infatti ti pesterò io con il bastone, stanne certo, appena si faccia giorno: infatti ora mi daresti da fare se ti corressi dietro nel buio.

Registrati via email