blakman di blakman
VIP 9176 punti

Per Mantineo

[1]εἰ μὴ συνῄδη, ὦ βουλή, τοῖς κατηγόροις βουλομένοις ἐκ παντὸς τρόπου κακῶς ἐμὲ ποιεῖν, πολλὴν ἂν αὐτοῖς χάριν εἶχον ταύτης τῆς κατηγορίας· ἡγοῦμαι γὰρ τοῖς ἀδίκως διαβεβλημένοις τούτους εἶναι μεγίστων ἀγαθῶν αἰτίους, οἵτινες ἂν αὐτοὺς ἀναγκάζωσιν εἰς ἔλεγχον τῶν αὐτοῖς βεβιωμένων καταστῆναι.

Se io non sapessi, o buleuti, che i miei accusatori vogliono in ogni maniera farmi del male, sarei loro molto grato per questa accusa; ritengo infatti che per quanti sono ingiustamente malvisti divengano causa dei maggiori beni coloro che li costringono a dare conto degli atti della loro vita.

[newpage][2] ἐγὼ γὰρ οὕτω σφόδρα ἐμαυτῷ πιστεύω, ὥστ᾽ ἐλπίζω καὶ εἴ τις πρός με τυγχάνει ἀηδῶς ἢ κακῶς διακείμενος, ἐπειδὰν ἐμοῦ λέγοντος ἀκούσῃ περὶ τῶν πεπραγμένων, μεταμελήσειν αὐτῷ καὶ πολὺ βελτίω με εἰς τὸν λοιπὸν χρόνον ἡγήσεσθαι.

Io infatti nutro tanta fiducia in me stesso da sperare che, anche se qualcuno si trova di fronte a me in una disposizione d'animo spiacevole o malvagia, dopoché mi abbia inteso parlare sulle mie azioni, si pentirà e di gran lunga migliore nel restante tempo mi stimerà.

[newpage][3] ἀξιῶ δέ, ὦ βουλή, ἐὰν μὲν τοῦτο μόνον ὑμῖν ἐπιδείξω, ὡς εὔνους εἰμὶ τοῖς καθεστηκόσι πράγμασι καὶ ὡς ἠνάγκασμαι τῶν αὐτῶν κινδύνων μετέχειν ὑμῖν, μηδέν πώ μοι πλέον εἶναι: ἐὰν δὲ φαίνωμαι καὶ περὶ τὰ ἄλλα μετρίως βεβιωκὼς καὶ πολὺ παρὰ τὴν δόξαν καὶ παρὰ τοὺς λόγους τοὺς τῶν ἐχθρῶν, δέομαι ὑμῶν ἐμὲ μὲν δοκιμάζειν, τούτους δὲ ἡγεῖσθαι χείρους εἶναι. πρῶτον δὲ ἀποδείξω ὡς οὐκ ἵππευον [οὔτ' ἐπεδήμουν] ἐπὶ τῶν τριάκοντα, οὐδὲ μετέσχον τῆς τότε πολιτείας.

Ma io ritengo, o buleuti, che se vi mostrerò soltanto questo, che sono benevolo riguardo all'attuale ordinamento dello stato e che mi sono visto costretto a partecipare agli stessi vostri pericoli, non otterrò ancora alcun vantaggio; se invece apparirà che anche riguardo al resto io sono vissuto lodevolmente e in maniera molto contraria all'opinione e ai discorsi dei miei nemici, vi prego di approvare me e di stimare che costoro sono peggiori di me. Prima di tutto dimostrerò che, durante il governo dei Trenta, non ho militato nella cavalleria, né ero in patria, né presi parte al governo in quell’ epoca.

Registrati via email