pser di pser
Ominide 5819 punti

Gorgia ambasciatore ad Atene

INIZIO: Λεοντινοι, συγγενεις Αθηναιων, ετυχον υπο Συρακοσιων πολεμουμενοι.
FINE: Επι τεχνη ρητορικη την εις Λεοντινους επανοδον εποιησατο.

Gli abitanti di Lentini, consanguinei degli Ateniesi, combatterono per caso contro i Siracusani. Poiché erano oppressi dalla guerra e poiché a causa della superiorità dei Siracusani rischiavano di essere vinti con la forza, inviarono degli ambasciatori ad Atene, ritenendo giusto che il popolo accorresse in aiuto immediatamente. Tra coloro che erano inviati c’era come capo dell’ambasceria il retore Gorgia, che era molto superiore rispetto a tutti quelli che erano con lui per veemenza del suo discorso ( per la sua eloquenza ). Costui per primo inventò anche le arti retoriche e superava così tanto gli altri con la sua sapienza che riceveva dagli allievi un compenso di una mina. Dunque costui arrivando ad Atene e condotto alla presenza del popolo parlò agli Ateniesi dell’alleanza e colpì gli Ateniesi, che pure sono di ingegno acuto e bravi nel parlare. Alla fine, persuadendo gli Ateniesi ad allearsi con gli abitanti di Lentini e dopo che ad Atene si meravigliarono per la sua retorica tornò a Lentini.

Registrati via email