Ominide 760 punti
Questo appunto contiene un allegato
Bisogna essere moderati e previdenti nel futuro scaricato 49 volte

Bisogna essere moderati e previdenti del futuro

Χρη γ'ανθρωπους οντας τοιαυτα και λεγειν και νομοθετειν οις μηδεις αν νεμεσησαι, και τἀγατα μεν προσδοκᾶν και τοῖς θεοῖς εὔχεσθαι διδοναι, παντα δ'ανθρωπιν' ηγεῖσθαι. Ουδὲ γαρ ἂν Λακεδαιμονιοι ποτ' ἤλπισαν εις τοιαυτα πραγματ'ἀφιξεσθαι, οὐδε γ'ἴσως Συρακοσιοι τὸ παλαι δημοκρατούμενοι και φορους Καρχηδονιους πραττομενοι και èαντων τῶν περι αυτους ἄρχοντες και ναυμαχιᾳ νενικηκοντες ημᾶς, ὐφ'ενος γραμματεως, ὃς υπερετης ἦν σφισιν, τυραννησθαι.

Ουδέ γ'ὁ νῦν ὢν Διονυσιος ἤλπισεν ἄν ποτ' ἴσως πλοιῳ στρογγυλῳ και στρατωταις ολιγοις Διων' ἐλθοντ'ἐφ' αὐτὸν ἐκβαλεῖν τον τριηρεις πολλας και ξένους και πόλεις κεκτημένον. Ἀλλ', οἷμαι, τὸ μελλον ἄδηλον πᾶσιν ἀνθρωποις, και μικροι καιροι μεγαλων πραγματων αἴτιπι γιγνονται. Διὸ δεῖ μετριαζειν ἐν ταῖς εὐπραξιαις και προορωμενους τὸ μελλον φαινεσθαι.

Bisogna che, essendo uomini, diciamo e decidiamo cose tali delle quali nessuno potrebbe punirci e attenderci cose buone e pregare gli dei affinché ce le diano e valutare ogni cosa temporanea (lett.: umane). Infatti un tempo gli spartani non si sarebbero mai aspettati di giungere [opp. che sarebbero giunti] in tali situazioni [in cui sono oggi], ed ugualmente i siracusani anticamente retti a democrazia e che ricevevano i tributi dei Cartaginesi e che dominavano tutti i (popoli) loro vicini (lett.: intorno a loro) e che ci avevano vinti in battaglia navale, di essere dominati [opp.:sarebbero stati dominati] da un maestro di scuola che era loro suddito. E l’attuale Dionisio non si sarebbe mai aspettato (lett.: non avrebbe mai sperato) ugualmente ai casi precedenti (lett.:a una volta) di respingere con una piccola nave e con pochi soldati Dione che era andato contro di lui che possedeva molte triremi e [soldati] mercenari (lett.: stranieri) e città. Ma, penso, il futuro è nascosto a tutti gli uomini, e piccole circostanze sono motivo (lett.: diventano motivo) di grandi avvenimenti. E per questo motivo è necessario essere ponderati nelle circostanze fortunate [della vita] e far vedere che prevediamo il futuro.

χρή→(è) necessario/bisogna
→regge la soggettiva: λέγειν, νομοθετεῖν
οἷς μηδεὶς ἄν νεμεσήσαι→ potenziale
νεμεσήσαι→infinito aoristo attivo da νεμεσάω (punire, vendicarsi)
προσδοκᾶν→infinito da προσδοκἀω (aspettarsi)
εὔχεσθαι→infinito presente medio da εὔχομαι (pregare) con valore finale
διδόναι→infinito presente attivo da δίδωμι
ἄν ἤλπισαν→potenziale nel passato

ἀφίξεσθαι→infinito aoristo medio da ἀφικνέομαι (giungere)
δημοκρατούμενοι→participio presente mediopassivo da δεμοκρατέω (reggere una democrazia)
φόρους→tasse, entrate, tributi…
νενικηκότες→participio perfetto attivo da νικάω (vincere)
τυραννήσεσθαι→infinito futuro passivo da τυραννέω (dominare)
νῦν→ora, nel senso che si tratta di Dionisio I, ossia colui che era contemporaneo Demostene
ἤλπισεν→indicativo aoristo attivo da ἐλπίζω (aspettare, sperare) [potenziale nel passato]
ἐκβαλεῖν→infinito aoristo attivo da ἐκβάλλω (difendere) [retto da ἤλπισεν]
ἐφ’αὑτον→contro di lui (cioè contro Dionisio)
ἐλθόντα→participio aoristo attivo da ἐρχομαι (andare), concordato con Δἰωνα
κεκτημένον→participio perfetto medio da κτάομαι (acquistare→possedere) concordato con Δἰωνα
διὸ→perciò, per la qual cosa [cfr. quapropter]
οἷμαι→incidentale [penso]
ἂδηλον→sottinteso ἐστί (è nascosto)
προορωμένους→participio mediopassivo da προορᾶω (prevedere)

Registrati via email