Debito in inglese? Recuperalo in vacanza

Bianca Zito
Di Bianca Zito

 debito in inglese? Recuperalo in vacanza!

Scuola finita, è il momento di tirare le somme di questo anno scolastico. C’è chi ce l’ha fatta tra alti e bassi, chi si godrà l’estate senza pensieri e chi, purtroppo, avrà una materia da recuperare. Se anche voi fate parte di questo club, è molto probabile che sarete costretti a passare i prossimi mesi a studiare, dicendo addio ai sogni di gloria di una bella e riposante vacanza. Mamma e papà non vi lasceranno certo partire e il vostro triste destino sarà quello di trascorrere i mesi estivi a sgobbare sui libri. Ma se il debito formativo che vi è capitato in sorte è dovuto ad un inglese tentennante, vi proponiamo una soluzione a cui i vostri genitori non potranno assolutamente dire di no: partire per una vacanza studio in un paese anglofono. Grazie ad una formula come questa, infatti, avrete modo di rispolverare le vecchie nozioni, acquisirne di nuove e, allo stesso tempo, fare nuove amicizie in una città estera.

DI COSA SI TRATTA? – Una vacanza studio è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita. Scelta una lingua da imparare, il viaggio culturale perfetto vi porterà a scoprire nuovi orizzonti insieme a tantissimi ragazzi come voi: verrete ospitati da strutture specializzate, insegnanti preparatissimi vi seguiranno nell’apprendimento ed una location tutta da esplorare vi accoglierà a braccia aperte. Non c’è dubbio che, oltre ad implementare le vostre conoscenze linguistiche, tornerete a casa con un sacco di nuove amicizie, con cui potrete mantenere i contatti proprio usando la lingua imparata.

USATE LE PAROLE GIUSTE – A questo punto, come convincere i genitori? Quando sentono pronunciare la parola “studio”, ogni mamma e papà del mondo, con un brivido di entusiasmo lungo la schiena, non riescono a trattenere l’emozione. Non c’è niente che li renderà più felici dunque, di una frase del tipo: “Ho deciso che voglio migliorare il mio inglese per superare il debito. Che ne dite di concedermi qualche giorno di studio all’estero”? Sarà in quel momento che, con gli occhi lucidi e la gioia che sprizza da tutti i pori, acconsentiranno a farvi prendere il largo verso terre straniere, completamente persuasi dal giusto incrocio delle vostre paroline magiche.

MARE O GRATTACIELI? – Una volta conquistato l’assenso dei parents, pensate anche al vostro interesse. Non dovrete solamente concentrarvi sui libri durante il soggiorno all’estero: se si chiama “vacanza” studio un motivo ci sarà! Che ne dite, quindi, visto il periodo dell’anno, di scegliere una meta dove il sole non manca mai, il mare è qualcosa di fantastico e il divertimento è assicurato? Malta, ad esempio, potrebbe darvi tutto questo, ma se volete osare con una meta più lontana ricordatevi che anche l’Australia è anglofona. Gli amanti delle grandi metropoli e dei grattacieli non avranno dubbi a fare un biglietto per New York, mentre chi proprio non sa rimanere indifferente davanti al fascino tutto british della capitale inglese volerà sicuramente a Londra.

E’ ORA DI PARTIRE! - Insomma, i più scaltri di voi sapranno sicuramente come conciliare lo studio allo svago lanciandosi a capofitto in un’esperienza come questa. Naturalmente vi consigliamo di rivolgervi ad un’organizzazione specializzata, che vi accompagni e vi guidi al meglio nella vostra avventura internazionale. Tra queste, ad esempio, potete scegliere EF Education First, leader internazionale nel campo della formazione linguistica, che ogni anno propone, per quanto riguarda l’inglese, viaggi straordinari negli Stati Uniti (Florida, San Francisco, Los Angeles, Boston ecc..), Inghilterra, Irlanda, Malta e Australia. Ma anche per chi zoppica in spagnolo, francese o tedesco ci sono delle ottime soluzioni, non disperate! Tra le mete di EF, infatti, sono incluse anche Malaga, St. Raphael e Lindau. Dopo una vacanza così, tornerete a casa talmente carichi che supererete il debito a occhi chiusi!



Bianca Zito

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta