Say something: gestione della complessità e processi improvvisativi nella musica jazz - Tesi

Tesi Say something: gestione della complessità e processi improvvisativi nella musica jazz.
Esame di psicologia della Comunicazione.
Questo lavoro nasce da un interesse personale e genuino nei confronti
della musica jazz: in particolare, di uno degli aspetti che lo ha reso
caratteristico, ma anche molto differente, dal resto dei generi musicali.
Questo aspetto non è altro che l’improvvisazione, questo processo sul quale
parecchi studiosi hanno speso tempo e ricerche, ma sul quale non mancano
molti preconcetti errati e oramai datati - come per esempio:
l’improvvisazione non è un processo studiato e nasce sul momento, ed è
qualcosa che nasce dalla mente del musicista già finito e perfetto.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher BlanketteGirl di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Musicologia e storia della musica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Galimberti Umberto.
Trova ripetizioni online e lezioni private