Analisi FEM di un telaio di contrasto per prove su componenti meccanici in scala reale

Esercitazione di Laboratorio progettuale di calcolo strutturale per l'esame del professor Carboni. L'analisi FEM proposta si prefigge come obiettivi un'analisi strutturale di tipo statico del telaio in esame, in relazione a tre condizioni di carichi applicati, e un'analisi di tipo dinamico (che si traduce in una ricerca delle frequenze proprie di vibrazione della struttura stessa) per la verifica della massima frequenza di esercizio degli attuatori idraulici, che deve essere inferiore alla più piccola frequenza propria della struttura, per evitare che si verifichino fenomeni di risonanza. L'analisi statica viene effettuata tramite due tipi di modellazione della struttura: in prima analisi si studia tramite una modellazione con elementi beam; scopo di questa analisi è la valutazione qualitativa della deformata e degli spostamenti, in modo da evincere una panoramica generale sul
comportamento della struttura. Successivamente si effettua una modellazione tramite elementi shell, che permette una valutazione più precisa del comportamento della struttura e dello stato di sforzo
che viene a crearsi nella stessa. L'analisi dinamica, che ha come obiettivo la ricerca delle frequenze proprie del sistema e dei suoi
modi di vibrare, viene effettuata tramite modellazione beam.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Federico88 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Laboratorio progettuale di calcolo strutturale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Politecnico di Milano - Polimi o del prof Carboni Michele.

Altri contenuti per Laboratorio progettuale di calcolo strutturale

 

Lezioni, Laboratorio progettuale di calcolo strutturale


· Politecnico di Milano - Polimi
6.99 €

Altri contenuti per Ingegneria meccanica

Trova ripetizioni online e lezioni private