Che materia stai cercando?

Voce senza parole - Un’indagine transculturale sull’intonazione vocale non articolata Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al Seminario di Musicologia tenuto dalla professoressa Michela Garda.
Quando la voce canta pronuncia parole e si dimostra pertanto intimamente legata al linguaggio. Soltanto grazie all’antica familiarità con la parola cantata, inoltre, la musica strumentale occidentale (e non solo, basti pensare... Vedi di più

Esame di Seminario di Musicologia docente Prof. M. Garda

Ulteriori informazioni

PAGINE

1

PESO

60.76 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al Seminario di Musicologia tenuto dalla professoressa Michela Garda.
Quando la voce canta pronuncia parole e si dimostra pertanto intimamente legata al linguaggio. Soltanto grazie all’antica familiarità con la parola cantata, inoltre, la musica strumentale occidentale (e non solo, basti pensare al repertorio della musica classica indiana), ha plasmato una disposizione alla significazione che si articola a diversi livelli: retorico formale; topologico come zone di corrispondenza tra significati letterari e stilemi musicali, e infine espressivo-emotivo. La zona sub-linguistica del grido, del gemito e del sussurro è rimasta in larga parte esclusa dalla pratica e dalla riflessione estetica e relegata all’ambito dell’eccezione e dell’eccesso emotivo. Alcuni repertori appartenenti a pratiche e culture eterogenei, tuttavia, testimoniano la ricchezza dell’uso della voce senza parole: nella tradizione occidentale colta questo dimensione è stata esplorata in primo luogo dall’avanguardia musicale (Nono, Berio, Cathy Berberian, Ligeti, Schnebel) e poetica (la poesia sonora); sulla scia di queste esperienze concentrate tra le metà degli anni Cinquanta e la metà degli anni Sessanta si sono sviluppate diverse sperimentazioni nell’ambito del Jazz e del progressive rock; il canto indipendente dalle parole è sviluppato in alcune tradizioni extracolte della musica mongola (Khoomi) e africana.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in musicologia
SSD:
Università: Pavia - Unipv
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Seminario di Musicologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pavia - Unipv o del prof Garda Michela.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Seminario di musicologia

Canzone d’autore - Definizioni, riflessioni critiche e analisi poetico-musicali a confronto.
Dispensa
Notazione mensurale bianca
Dispensa
Analisi musicale
Dispensa
Estetica musicale
Dispensa