Stato e ragione

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Storia moderna tenuto dal professor Vittor Ivo Comparato. La ragion di stato è quel termine che, consacrato definitivamente nel titolo di un’opera di Botero (1589), dice che lo stato ha dei fini propri, simili a quelli della persona allo stato di natura, cioè l’autoconservazione. Questo fine consente di superare i vincoli posti a tutti i cittadini dello stato dalle regole della morale e del diritto. Ci sono tante varianti negli innumerevoli trattati pubblicati in Europa dopo quello di Botero (chi è contro, chi intende dare maggiore o minore libertà alla ragion di stato).

  • Esame di Storia moderna docente Prof. V. Comparato
  • Università: Perugia - Unipg
  • CdL: Corso di laurea in scienze politiche e relazioni internazionali
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia moderna e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Comparato Vittor Ivo.

Altri contenuti per Storia moderna

Altri contenuti per Scienze politiche e relazioni internazionali

Trova ripetizioni online e lezioni private