Società naturale e società civile

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Storia moderna tenuto dal professor Vittor Ivo Comparato. L’idea di una società naturale in età moderna non è la stessa che risale ad Aristotele, per il quale si passa progressivamente dal primo nucleo sociale, la famiglia, alla società civile per successivi allargamenti. Nasce invece dopo, e per effetto della nozione moderna di società civile (cioè di comunità politica) come progetto e realizzazione artificiale. Si tratta perciò di due modelli politici legati l’uno all’altro in modo tale che, variando l’immagine della società naturale, ne deriva una conseguente variazione dell’immagine della società civile. Gli esempi di Hobbes (De cive, 1642) e Vico (Scienza nuova, 1744) ci aiutano a comprendere le varie strade che si aprivano per concepire la natura della società civile, a seconda del modo in cui si configurava lo stato di natura.

  • Esame di Storia moderna docente Prof. V. Comparato
  • Università: Perugia - Unipg
  • CdL: Corso di laurea in scienze politiche e relazioni internazionali
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia moderna e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Comparato Vittor Ivo.
Pagine totali: 9
 
1di 9
 
+ -
 
>
Società naturale e società civile
Questo contenuto si trova sul sito http://www.unipg.it/~scipol/tutor/article_2187.shtml
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Storia moderna

Altri contenuti per Scienze politiche e relazioni internazionali

Trova ripetizioni online e lezioni private