Scavare la storia: principi di archeologia stratigrafica

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Metodologia e tecniche della ricerca archeologica II A tenuto dalla professoressa Clementina Panella.
Viene tracciata una breve storia delle metodologie di scavo con particolare riferimento a quelle che nel corso dei Novecento hanno contribuito all’affermazione del metodo stratigrafico. Si illustrano i principi che presiedono alla formazione della stratificazione archeologica intesa come succesione ininterrorra di attività antropiche e naturali. Da tali principi conseguono le strategie di intervento e le procedure di scavo. Vengono infine presentate le tecniche utilizzate nella ricomposizione delle sequenze stratigrafiche e analizzati i passaggi che presiedono all’interpretazione in chiave storica delle evidenze, fornendo altresì un panorama dei diversi “saperi” che costituiscono parte integrante del lavoro archeologico durante e dopo la raccolta dei dati.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Metodologia e tecniche della ricerca archeologica II A e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Panella Clementina.

Altri contenuti per Metodologia e tecniche della ricerca archeologica

 

Archeologia della produzione - Cultura materiale e mondo antico


· La Sapienza - Uniroma1
Gratis
 

Stratigrafie urbane e documentazione archeologica


· La Sapienza - Uniroma1
Gratis

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private