Problemi di topografia rurale nel medioevo

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Topografia medievale I A tenuto dalla professoressa Giorgia Maria Annoscia. Vengono presentati gli strumenti per lo studio della topografia medievale, quali le fonti documentarie, iconografiche, topografiche e le evidenze archeologiche, e gli approcci metodologici a partire dagli studi di Jean Coste sulla Campagna Romana fino alla ricostruzione del paesaggio medievale. Viene illustrato come caso di studio la Valle Sublacense, della quale si studiano il territorio e i problemi connessi allo sfruttamento delle risorse, all'organizzazione fondiaria, all'incastellamento e al quadro del popolamento rurale. Vengono poi prese in esame le trasformazioni dell'assetto rurale a partire dalla tarda antichità e vengono illustrati diacronicamente i fenomeni che hanno portato alla metamorfosi del paesaggio rurale dall'alto al basso medioevo: la cristianizzazione delle campagne, la fine e la trasformazione delle villae romane, la risalita in altura con la nascita dei villaggi altomedievali, il sistema curtense, il primo e il secondo incastellamento e l'incasalamento nella Campagna Romana.

  • Esame di Topografia medievale I A docente Prof. G. Annoscia
  • Università: La Sapienza - Uniroma1
  • CdL: Corso di laurea in lettere (letterature - linguaggi - comunicazione culturale)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Topografia medievale I A e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Annoscia Giorgia Maria.
Download Gratis

Media: 5 su 1 valutazioni

  • 7
  • 13-12-2011
Pagine totali: 1
 
1di 1
 
+ -
 
>
Problemi di topografia rurale nel medioevo

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private