Mondo medio: reti e intelligenza collettiva 2

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Estetica tenuto dalla professoressa Clementina Gily. Passare dalla televisione al computer è saltare in uno schermo interattivo. Ma poi quando nel computer si apre la rete di connessione con il mondo, l'attività di ognuno diventa signora delle regole del gioco. Il modo con cui si imposta il rapporto diventa più essenziale. Se il pericolo della televisione è di lasciarsi assorbire dalla sua logica, nel computer il pericolo è la pulsione di gioco (che è la malattia di gioco). Molti sono i caratteri comuni che spiegano la convergenza della cultura dei media di cui parla Jenkins, l'immagine su uno schermo luminoso, la lettura random e non consequenziale, che genera immersione; la libertà di accesso ed uscita; l'interesse del navigatore, da catturare con competizione, spettacolo, e quant'altro. Senza un modello di autoformazione efficace tanta libertà rischia il disequilibrio.

  • Esame di Estetica docente Prof. C. Gily
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in filosofia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Estetica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Gily Clementina.
Pagine totali: 4
 
1di 4
 
+ -
 
>
Mondo medio: reti e intelligenza collettiva 2
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/corsi/estetica/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Estetica

Altri contenuti per Filosofia

 
Gratis
 

Opera di Edward Said


· Napoli Federico II - Unina
Gratis
 

Antropologia e politica in Machiavelli


· Napoli Federico II - Unina
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private