Modello sperimentale

Quando si conduce un esperimento, la prima cosa che bisogna fare riguarda le condizioni sperimentali: bisogna decidere quanti e quali saranno i livelli della variabile indipendente secondo un principio di parsimonia.
In una ricerca esistono due tipi principali di variabili: le variabili indipendenti e le variabili dipendenti. Le variabili indipendenti, per poter essere manipolate, devono essere operazionalizzate, cioè devono essere tradotte in precise definizioni concrete. Ci sono casi in cui lo sperimentatore può manipolare direttamente e indirettamente i valori della variabile indipendente.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Disegni di ricerca e analisi dei dati in psicologia clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Padova - Unipd o del prof Vidotto Giulio.

Altri contenuti per Disegni di ricerca e analisi dei dati in psicologia clinica

 

Valutazione del funzionamento sociale adattivo


· Padova - Unipd
Gratis
 

Indici di affidabilità


· Padova - Unipd
Gratis
 

Disegni sperimentali e il controllo


· Padova - Unipd
Gratis
 

Strategie alternative ai metodi sperimentali


· Padova - Unipd
Gratis

Altri contenuti per Psicologia clinica

 

Millon Clinical Multiaxial Inventory


· Padova - Unipd
Gratis
 
Gratis
 

Scale supplementari dell'MMPI-2


· Padova - Unipd
Gratis
 

Scale di base dell'MMPI-2


· Padova - Unipd
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private