Mito e sua narrazione figurata

Questo materiale didattico è relativo al corso di archeologia e storia dell'arte greca e romana, mod. B, tenuto dalla professoressa Sara Santoro. Il mito è una forma simbolica di pensiero, un mezzo per trasmettere valori condivisi, caratterizzato da determinati schemi di comportamento e strutture antropologiche. Esempi di riscontri archeologici del mito di Medea e delle altre 'cattive ragazze', Arianna, Nausicaa, Ippodamia, Ippolita.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Archeologia e storia dell'arte greca e romana mod.B e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Santoro Sara.

Altri contenuti per Archeologia e storia dell'arte greca e romana

 

Ceramica greca e rappresentazione figurata


· Gabriele D'Annunzio - Unich
Gratis
 

Medea, il cratere di Cleveland, Euripide, Pasolini


· Gabriele D'Annunzio - Unich
Gratis
 

Mosaici di ciottoli


· Gabriele D'Annunzio - Unich
Gratis
 

Immagini del mondo romano


· Gabriele D'Annunzio - Unich
Gratis

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private