Lazio - Archeologia nel medioevo

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Archeologia medievale II tenuto dalla professoressa Francesca Romana Stasolla. Si effettua l'analisi di una delle regioni italiane più ricche sotto il profilo archeologico e più complesse quanto a modalità insediative tra tarda antichità e medioevo. il Lazio. A partire dalla prima cristianizzazione, verranno presi in esame i fenomeni topografici, i modelli produttivi, le scelte insediative che hanno determinato l'articolazione di aree subregionali a caratteristiche ben definite. Particolare rilievo verrà dato alle aree archeologicamente omogenee perché determinate dalla presenza di centri urbani di rilievo, o da complessi abbaziali di grande impatto territoriale. I fenomeni di incastellamento e di organizzazione fondiaria di stampo signorile vengono analizzati nello specifico per la Tuscia meridionale, per l'area farfense, per la Valle Sublacense, per il Lazio meridionale interno. Viene poi proposto un lavoro seminariale sul Lazio meridionale.

  • Esame di Archeologia medievale II docente Prof. F. Stasolla
  • Università: La Sapienza - Uniroma1
  • CdL: Corso di laurea in lettere (letterature - linguaggi - comunicazione culturale)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Archeologia medievale II e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Stasolla Francesca Romana.
Pagine totali: 1
 
1di 1
 
+ -
 
>
Lazio - Archeologia nel medioevo

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private