Language politique

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Mediazione francese - Linguaggi settoriali tenuto dalla professoressa Donatella Antonellis.
Si illustrano le componenti del linguaggio politico e l’incidenza che hanno su di esso altri linguaggi settoriali-mediatici (linguaggio televisivo, pubblicitario, stampa). Si analizzano le diverse tipologie di discorsi politici mostrandone le caratteristiche linguistiche, come ad esempio la costruzione massiccia di neologismi che spesso spariscono dopo qualche anno, il ricorso a parole chiave (libertà, uguaglianza) prese in prestito dall’oratoria dei tempi passati e l’uso di figure retoriche (anafora, interrogativa retorica ecc.) che mirano a persuadere più che ad argomentare. Ci si sofferma inoltre, lavorando sul lessico dei vari discorsi politici, sulle parole polivalenti, sui termini tecnici, sulle sigle, sulle aggettivazioni e sulle espressioni latine. Inoltre verranno messe in relazione parole del linguaggio politico con parole di altri linguaggi settoriali, ad esempio medico o tecnico.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Mediazione francese - Linguaggi settoriali e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Antonellis Donatella.
Pagine totali: 2
 
1di 2
 
+ -
 
>
Language politique
Questo contenuto si trova sul sito http://scienzeumanistiche.uniroma1.it/guide/vs_moduli_per_ssd.asp?Id_ssd=173
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Lingue e letterature moderne

Trova ripetizioni online e lezioni private