La comunicazione dell'arte

Questa dispensa si riferisce al corso di Estetica della professoressa Clementina Gily. Costante è l'attenzione comunicativa di Bruno, che risulta meno fuori tempo se si pensa che è la prima cura della retorica classica. La scelta dei soggetti, come quella dei loci, è volta a rendere efficace la comunicazione; siano parole o figure, sono minuziosamente studiate. La prospettica, come la prospettiva del quadro, come l'elenco dei soggetti, suggeriscono gli artisti del tempo, può cambiare seguendo la fantasia: ma se le figure non sono note e i percorsi almeno ipotizzabili, il pubblico non capirà nemmeno la spiegazione. Bruno ricorre ai vocabolari di immagini, le mitologie, i santi, i tarocchi, i decani, i carri allegorici. Solo per i dotti e gli apprendisti dell'arte si compilano gli elenchi di simboli e lettere da inserire nelle ruote. Solo questi possono sostenere gli esercizi più difficili, che disegnano teorie vere e proprie nelle sintassi figurali dell'arte della memoria.

  • Esame di Estetica docente Prof. C. Gily
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in filosofia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Estetica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Gily Clementina.
Pagine totali: 3
 
1di 3
 
+ -
 
>
La comunicazione dell'arte
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/corsi/estetica/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Estetica

Altri contenuti per Filosofia

 
Gratis
 

Opera di Edward Said


· Napoli Federico II - Unina
Gratis
 

Antropologia e politica in Machiavelli


· Napoli Federico II - Unina
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private