Italia liberale

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Storia contemporanea tenuto dal professor Paolo Macri. L'Italia liberale: il nuovo stato e la costruzione della nazione.
- La classe politica del neonato Regno d'Italia divisa tra i due principali schieramenti liberali della Destra storica e della Sinistra storica.
- Destra storica, al governo dal 1870 al 1876, formata da liberali moderati di matrice cavouriana, in buona parte aristocratici, proprietari terrieri (piemontesi, toscani, lombardi, emiliani) intrisi di paternalismo e di alta moralità pubblica
- Sinistra storica, al governo a partire dal 1876, formata da liberali progressisti, ex democratici mazziniani e garibaldini convertiti alla monarchia, esponenti generalmente di una borghesia cittadina, favorevoli ad un ampliamento della base sociale del nuovo stato e quindi ad un allargamento del suffragio.
- Mancanza di una effettiva differenza profonda tra i due schieramenti e conseguente assenza di una moderna dialettica politica tra partiti differenti.

  • Esame di Storia contemporanea 1 docente Prof. P. Macry
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in storia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea 1 e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Macry Paolo.
Pagine totali: 5
 
1di 5
 
+ -
 
>
Italia liberale
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/storia-contemporanea-1/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Trova ripetizioni online e lezioni private