Integrazione politica delle masse

Questo appunto si riferisce al corso si Storia contemporanea tenuto dal professor Paolo Macry. Le tensioni sociali prodotte dallo sviluppo industriale, la mercantilizzazione della vita quotidiana, la formazione di culture urbane diffuse trasformano in modo profondo e talvolta rapido le popolazioni europee, trasformando quelle che erano piccole comunità locali - spesso isolate le une dalle altre - in un potenziale soggetto politico. Un soggetto politico che, per i governi, può essere utile (consenso) o pericoloso (conflitto). A questa situazione, le classi dirigenti reagiscono facendo ogni sforzo per integrare le popolazioni all'interno delle istituzioni politiche e delle culture nazionali degli Stati.
Gli strumenti di queste politiche di integrazione sono:
- la nazionalizzazione delle masse, ovvero la divulgazione di una "religione nazionale";
- il riconoscimento dei diritti politici (diritti associativi, diritto di voto);
- le politiche di protezione sociale.

  • Esame di Storia contemporanea 1 docente Prof. P. Macry
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in storia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea 1 e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Macry Paolo.
Pagine totali: 2
 
1di 2
 
+ -
 
>
Integrazione politica delle masse
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/storia-contemporanea-1/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Trova ripetizioni online e lezioni private