Formazione dello Stato moderno - Le origini e lo sviluppo del capitalismo

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Storia moderna tenuto dalla professoressa Annamaria Giraldi. Viene affrontato il problema delle origini e dello sviluppo del capitalismo. Dopo la pur rilevante esperienza mercantile dell’età medievale, il generale rinnovamento culturale comincia a imprimere segni indelebili nel nuovo modello dello Stato moderno, accentrato e laico, e nella trasformazione dell’economia che insieme cambia i rapporti di potere come quelli di produzione. L’evoluzione delle istituzioni politiche, l’avanzamento del sapere scientifico, il progresso nei mezzi di trasporto cambiano il volto delle società e imprimono una forte accelerazione allo sviluppo economico. L’aumento dell’offerta di merci che ormai provengono anche dagli altri continenti presenta un assortimento sempre più ampio conquistando nuovi soggetti al consumo. Tra ‘500 e ‘700 lo spazio si dilata e i grandi mercati creano una rete di scambi sempre più ampia che lega insieme paesi pure lontani che partecipano al processo di mondializzazione dell’economia.

  • Esame di Storia moderna docente Prof. A. Giraldi
  • Università: La Sapienza - Uniroma1
  • CdL: Corso di laurea in lettere (letterature - linguaggi - comunicazione culturale)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia moderna e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Giraldi Annamaria.
Download Gratis

Media: 3 su 1 valutazioni

  • 8
  • 19-01-2012
Pagine totali: 1
 
1di 1
 
+ -
 
>
Formazione dello Stato moderno - Le origini e lo sviluppo del capitalismo

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private