Drammaturgia dell'attore e dello spettatore

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Teoria e pedagogia dell’attore I A tenuto dalla professoressa Clelia Falletti.
Viene trattata la poetica teatrale di Etienne Decroux, inventore del mimo contemporaneo, mediante l'analisi del suo lavoro di fondazione insieme all’allievo Jean Louis Barrault nell’Atelier di Charles Dullin a Parigi negli anni Trenta, e dei tre mimodrammi creati da Barrault. Attraverso i “primi piani” di E. Decroux e J.L. Barrault, protagonisti della cultura teatrale del Novecento si mette al centro del teatro l’attore e si affrontano temi come la ‘crisi’ della drammaturgia, l’arte dell’attore, la nascita della regia, e soprattutto si fa emergere il problema della relazione attore-spettatore.

  • Esame di Teoria e pedagogia dell’attore I A docente Prof. C. Falletti
  • Università: La Sapienza - Uniroma1
  • CdL: Corso di laurea in lettere (letterature - linguaggi - comunicazione culturale)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Teoria e pedagogia dell’attore I A e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Falletti Clelia.

Altri contenuti per Teoria e pedagogia dell’attore

 

Attore e spettatore


· La Sapienza - Uniroma1
Gratis

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private