Diritto alla riservatezza - Cass. Civ. n. 2129/75

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Diritto dell'Informatica e delle nuove tecnologie, tenute dal Prof. Cardarelli nell'anno accademico 2011.
In particolare si riporta un riassunto della sentenza n. 2129/75 della Cassazione Civile in tema di privacy: è riconosciuto il diritto alla riservatezza, che consiste nella tutela di situazioni e vicende strettamente personali e familiari le quali, anche se verificatesi fuori dal domicilio domestico, non hanno per i terzi un interesse socialmente apprezzabile, contro le ingerenze che, sia pure compiute con mezzi leciti, per scopi non esclusivamente speculativi e senza offesa per l’onore, la reputazione o il decoro, non sono giustificati da interessi pubblici preminenti.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto dell'Informatica e delle nuove tecnologie e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Cardarelli Francesco.

Altri contenuti per Diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie

 

Diritto alla riservatezza - Cass. Civ. n. 990/63


· Roma Tre - Uniroma3
Gratis
 

Codice Privacy


· Roma Tre - Uniroma3
Gratis
 

Diritto alla riservatezza - Cass. Civ. n. 4487/56


· Roma Tre - Uniroma3
Gratis
 

Direttiva Accesso - 02/19/CE


· Roma Tre - Uniroma3
Gratis
Trova ripetizioni online e lezioni private