Diffusione dello sviluppo economico: seconda ondata

Questo appunto si riferisce al corso di Storia contemporanea tenuto dal professor Paolo Macry. Negli ultimi decenni dell'Ottocento, emerge un modello di sviluppo economico, che è molto diverso da quello nato in Inghilterra e poi emulato dall'Europa continentale.
Alcuni caratteri della cosiddetta seconda rivoluzione industriale:
- da cotone, carbone e ferro (come settori trainanti) ad acciaio, chimica ed elettricità
- da imprese di dimensione piccola e media a grandi imprese, che richiedono grandi capitali d'investimento
- da capitali individuali-familiari a società per azioni ( e conseguente ruolo delle banche per la raccolta dei capitali)
- crescita quantitativa della produzione, standardizzazione dei beni prodotti, standardizzazione dei consumi
- formazione di nuclei consistenti di lavoratori di fabbrica
- espansione territoriale del modello di sviluppo: Europa orientale (Russia) ed aree extra-europee (Stati Uniti, Giappone).

  • Esame di Storia contemporanea 1 docente Prof. P. Macry
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in storia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea 1 e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Macry Paolo.
Pagine totali: 2
 
1di 2
 
+ -
 
>
Diffusione dello sviluppo economico: seconda ondata
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/corsi/storia-contemporanea-1/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Trova ripetizioni online e lezioni private