Competizione austro-prussiana e unificazione tedesca

Questo appunto si riferisce al corso di Storia contemporanea tenuto dal professor Paolo Macry.
La competizione austro-prussiana e l'unificazione tedesca.
Il regno di Prussia nella seconda metà dell'Ottocento tra riforme e politica di potenza.
- La Prussia di Guglielmo I di Hohenzollern tra conservatorismo degli Junker (nobili latifondisti prussiani) e istanze liberali borghesi espresse dal parlamento
- Nomina di Otto von Bismarck a cancelliere di Prussia (1862) e accentramento antiparlamentare del potere
- Riforma e potenziamento dell'esercito e rilancio del nazionalismo prussiano a scapito della democratizzazione della vita politica.
Bismarck stratega dell'unificazione della Germania attraverso le "guerre-lampo"(Blitzkriege):
- scioglimento della Confederazione germanica: riunione degli stati tedeschi a Nord del fiume Meno nella Confederazione del Nord sotto egida prussiana.

  • Esame di Storia contemporanea 1 docente Prof. P. Macry
  • Università: Napoli Federico II - Unina
  • CdL: Corso di laurea in storia
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea 1 e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Macry Paolo.
Pagine totali: 3
 
1di 3
 
+ -
 
>
Competizione austro-prussiana e unificazione tedesca
Questo contenuto si trova sul sito http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/storia-contemporanea-1/
Skuola.net ne mostra un'anteprima a titolo informativo.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Trova ripetizioni online e lezioni private