Cartografia medievale del Paradiso tra nostalgia e ricerca utopica

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Antichità e istituzioni medievali I A tenuto dal professor Alfredo Cocci. Le relazioni di viaggio di missionari, mercanti, diplomatici e avventurieri rilanciano stereotipi attinti dall’antichità classica o dal testo biblico sul giardino delle delizie. La fortuna cartografica, iconografica e simbolica del tema, dopo il XII secolo con l’introduzione del Purgatorio e dei due Limbi, alimenta una nuova Imago mundi ed una rinnovata escatologia. Ieri come oggi l’unico vero paradiso è sempre quello perduto (M. Proust).

  • Esame di Antichità e istituzioni medievali I A docente Prof. A. Cocci
  • Università: La Sapienza - Uniroma1
  • CdL: Corso di laurea in lettere (letterature - linguaggi - comunicazione culturale)
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Antichità e istituzioni medievali I A e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Cocci Alfredo.

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private