Andromaca e le sue incarnazioni teatrali in Euripide.

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Storia della cultura e della tradizione classica tenuto dalla professoressa Maria Serena Mirto. Si analizzano, attraverso le due tragedie euripidee in cui Andromaca figura come personaggio, i modi in cui le donne di un popolo sconfitto possono sopravvivere integrandosi nella comunità dei vincitori. Sin dall’Iliade Andromaca, moglie e madre esemplare, guarda con sgomento alla prossima fine della sua città e alla scomparsa dell’uomo in cui si condensano per lei tutti gli affetti e i vincoli sociali. L’elaborazione euripidea del personaggio ne mette in luce le sorprendenti risorse e la capacità di ricostruirsi una vita da prigioniera di guerra senza mai dimenticare il primo marito. Vengono presi in considerazione brani di altre tragedie, non esclusivamente di Euripide, relativi al tema delle sofferenze femminili nel mondo degli uomini in guerra.

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia della cultura e della tradizione classica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Mirto Maria Serena.

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private