Verona - Univr

Verona - Univr

Verona | Vai al sito dell'Ateneo »

Media: 3.7

Appunti, riassunti, informazioni e recensioni su Verona - Univr.

Sedi

logo universita di verona


    La sede centrale dell'Università degli Studi di Verona, nota anche come Univr, si trova in Via dell'Artigliere 8. L’attività didattica dell’ateneo, però, si svolge in numerosi poli, dislocati nelle aree di Veronetta, Piazza Cittadella, Borgo Roma e Borgo Venezia. L’Università dispone anche di alcune sedi distaccate a:

  • Vicenza
  • Ala
  • Bolzano
  • Legnago
  • Rovereto
  • San Pietro in Cariano
  • Trento
  • Canazei



Storia

universita di verona
All'inizio degli anni '50, a Verona, un gruppo di intellettuali cattolici diede vita alla Libera Scuola Superiore di Scienze Storiche "Ludovico Antonio Muratori". Fu da quel gruppo di studiosi che scaturì la volontà di far nascere in città un ateneo: l'idea prese corpo nel febbraio del 1959 quando l'allora sindaco, Prof. Giorgio Zanotto, pose come ordine del giorno della seduta del consiglio comunale "L'istituzione in Verona di una Facoltà universitaria di Economia e Commercio".

Nacquero così la Libera Facoltà di Economia e Commercio e il Consorzio per gli Studi Universitari per la gestione della stessa. Nell'estate del 1959 il progetto prese forma. Fu fissata la sede all'interno di Palazzo Giuliari, attuale sede del Rettorato, e il 1 novembre dello stesso anno si tenne la cerimonia di inaugurazione della nuova Facoltà.Tuttavia, il mancato riconoscimento governativo dell'iniziativa bloccò le aspettative di tutti. Le autorità cittadine cercarono immediatamente una soluzione e nel 1963 arrivò. L'Università di Padova riconobbe, infatti, la Facoltà di Economia e Commercio come sua Facoltà con sede distaccata a Verona. Nel luglio del 1963 fu, così, discussa la tesi del primo laureato della neonata Facoltà veronese.In poco tempo Padova decise di trasferire a Verona anche le sezioni distaccate di Medicina e Chirurgia e di Magistero, divenuta oggi Lettere e Filosofia. Il progetto da cui ha avuto inizio la storia dell'Ateneo scaligero ebbe la sua concreta e definitiva realizzazione nel 1982, quando le autorità governative concessero a Verona l'autonomia e la statizzazione del suo Ateneo.

L'Ateneo veronese, noto anche come Univr, è cresciuto nel tempo arrivando alle odierne otto facoltà: Economia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature Straniere, Medicina e Chirurgia, Scienze della Formazione, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali e Scienze Motorie. Sotto la spinta della recente riforma degli ordinamenti didattici, l'Ateneo scaligero propone oggi numerosi e innovativi corsi di laurea, sia triennali sia specialistici, senza dimenticare l'offerta post lauream.

In questi ultimi anni l'Università di Verona sta organizzando i propri spazi in Cittadelle legate alle aree culturali e di ricerca cui afferiscono le diverse Facoltà. Nel cuore del centro storico cittadino, oltre agli uffici amministrativi e al Rettorato, si è sviluppata la Cittadella della Cultura che prevede un'implementazione grazie al restauro di una parte dell'ex Caserma Santa Marta; a sud della città è situata la Cittadella della Scienza mentre la Cittadella della Giustizia si avvarrà presto di nuovi spazi nel centro cittadino. Infine, la Cittadella dello Sport vanta la presenza di strutture quali un nuovo Palazzetto per accogliere studenti ma anche cittadini.

I corsi dell'ateneo scaligero sono oggi anche dislocati fuori dalle mura cittadine in località come Legnago, Vicenza, Bolzano, Trento, Ala e Rovereto.