Palermo - Unipa

Palermo - Unipa

Palermo | Vai al sito dell'Ateneo »

Media: 3.0

Appunti, riassunti, informazioni e recensioni su Palermo - Unipa.

Sedi

logo universita di palermo


Storia

universita di palermo
La città di Palermo, nonostante fosse la capitale dell'impero normanno, rimase per lungo tempo priva di un'università. Il primo ateneo, la Reale Accademia degli Studi, nacque nel 1778, ma era di carattere privato.

A partire dal 1804, l'Accademia si spostò presso la Casa dei Teatini, attuale sede della facoltà di Giurisprudenza, e nell'agosto del 1805 il sovrano la trasformò in Università degli Studi. Il governo borbonico cercò di ampliare subito l'ateneo istituendo nuove cattedre, anche se la scarsità di risorse però non permetteva, almeno inizialmente, di utilizzare docenti forestieri. Nel decennio 1826-1835 l'ateneo toccò il primo massimo di 784 iscritti, mentre nel 1859 si superarono per la prima volta i mille studenti, dei quali solo il 25% proveniva da Palermo. Il restante proveniva da fuori i confini della provincia.

Negli stessi anni la percentuale di iscritti alla facoltà di Giurisprudenza costituiva il 50% del totale. Dal 1876 fu concessa l'iscrizione alle donne, seppur nei primi anni costituissero una percentuale molto bassa, e frequentavano tutte il corso di ostetricia. La presenza femminile diventò però continua verso la fine del secolo. Durante questo periodo vennero istituiti i corsi di laurea in Ingegneria ed Architettura. Il numero di iscritti che conseguiva la laurea si mantenne sempre molto basso almeno fino al 1909, e non superava i 200 laureati annui. Alla fine del secolo cominciarono ad arrivare molti docenti dal resto dell'Italia questo rese Palermo una realtà molto importante a livello nazionale.

Negli anni '30 l'ateneo, come le altre università italiane, venne influenzato dalla cultura fascista. Nello stesso periodo furono istituite nuove facoltà, che si affiancano a quelle storiche di Giurisprudenza e Medicina, che mantengono il loro ruolo egemone in quanto a numero di iscritti. Nel 1923 venne istituita la facoltà di Ingegneria, nel 1937 quella di Economia e Commercio, nel 1939 come affiliazione di Giurisprudenza venne creata la laurea in Scienze Politiche, nel 1941 venne istituita la facoltà di Agraria, nel 1944 la laurea di Architettura come affiliazione di Ingegneria. Durante la II Guerra mondiale le iscrizioni salirono in maniera esponenziale, soprattutto quelle delle donne, con aumenti anche del 60% annui. Al termine della guerra si erano superati i 10.000 iscritti, dei quali quasi il 30% erano di sesso femminile.

Dagli anni '50 ad oggi l'aumento degli iscritti è stato costante, fino a superare i 63.000 durante l'anno accademico 2005/2006. Attualmente la prima facoltà per iscritti è Scienze della Formazione, la seconda è di Lettere e Filosofia, seguita da Giurisprudenza.



Associazioni studentesche

  • S.I.S.M. (Segretariato Italiano Studenti Medicina)
  • Aulett@'99: L'Associazione degli Studenti della Facoltà di Medicina & Chirurgia di Palermo
  • Synapses Medicina Palermo
  • AIESEC
  • SenzaFiltro
  • Vivere Economia