Accademia di Belle Arti di Venezia

Accademia di Belle Arti di Venezia

Venezia | Vai al sito dell'Ateneo »

Media: 0.0

Appunti, riassunti, informazioni e recensioni su Accademia di Belle Arti di Venezia.

Sedi

logo Accademia di Belle Arti di Venezia



La sede centrale dell'Accademia di Belle Arti di Venezia si trova presso l'ex Ospedale degli Incurabili (Dorsoduro 423). Sede distaccata, invece, è quella di Isola di San Servolo, nella laguna di Venezia, dove si trovano principali corsi dell'indirizzo "Nuove Tecnologie per le Arti".






Storia

Accademia di Belle Arti di Venezia
L'Accademia di Belle Arti di Venezia nacque come "Veneta academia di pittura, scultura e architettura" nel 1750 (ma si dotò di statuto nel 1756). Il primo direttore fu Gianbattista Piazzetta, mentre il primo presidente fu Giovanni Battista Tiepolo. Inizialmente furono scelti Maestri per quattro insegnamenti, ovvero Figura, Ritratto, Paesaggio, Scultura, ai quali si aggiunsero Prospettiva e Architettura a partire dal 1768. Nel 1807 l'istituto venne rinominato "Accademia Reale di Belle Arti", con sede presso il convento di Santa Maria della Carità.

A poco più di 250 dalla sua fondazione, l'Accademia di belle arti di Venezia ha lasciato la storica sede della, destinata ad accogliere il patrimonio delle gallerie dell'Accademia, per trasferirsi nell'ex Ospedale degli Incurabili. Nel 2008, invece, è stata aperta la succursale di San Servolo, dove sono stati trasferiti i principali corsi dell'indirizzo "Nuove Tecnologie per le Arti".


Servizi e strutture