Verbo slavo

Questo appunto si riferisce al corso di Filologia slava tenuto dalla professoressa Nicoletta Marcialis. Il sistema verbale in paleoslavo è molto ricco di tempi e modi. I modi sono due, indicativo e imperativo. I verbi possono essere attivi o riflessivi. Manca il passivo, per esprimere il quale si ricorre al participio passivo in unione con il verbo essere. Dal punto di vista dell'aspetto, i verbi slavi si dividono in perfettivi e imperfettivi. Esistono infinito e supino, nomi verbali, e cinque participi, presente attivo e passivo, passato attivo e passivo e perfetto.

  • Esame di Filologia slava docente Prof. N. Marcialis
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lingue nella società dell'informazione
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filologia slava e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Marcialis Nicoletta.

Altri contenuti per Lingue nella società dell'informazione

Trova ripetizioni online e lezioni private