Storia contemporanea - storia d'Italia di fine Ottocento

Appunti di Storia contemporanea che riguardano il capitolo 8 di Sabbatucci-Vidotto.
Si spiega cosa sono la Destra e la Sinistra Storica con i loro programmi. La Destra governa l'Italia fino al 1876 e poi c'è l'avvento della Sinistra con a capo Depretis. Provvedimenti: legge Coppino che rende l'istruzione obbligatoria fino a 9 anni; i maschi che sanno leggere e scrivere e pagano 40 lire possono votare; si applicano le tariffe protezionistiche che proteggono il grano italiano. In politica estera, Depretis si allontana dalla Francia e nasce la Triplice Alleanza; inizia l'espansione coloniale.
Alla morte di Depretis subentra Crispi. Con lui alle elezioni amministrative possono votare i maschi che sanno leggere e scrivere e pagano 5 lire; viene emanato il Codice Zanardelli, che abolisce la pena di morte e non considera reato lo sciopero. In politica estera si rafforzano i legami con la Germania e si dà slancio all'espansione coloniale in Etiopia. Segue un bienni (1891-93) in cui governa Giolitti, ma poi torna al potere Crispi

  • Esame di Storia contemporanea docente Prof. F. Piva
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea magistrale in filologia letterature e storia dell'antichità
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher pianeti2002 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Piva Francesco.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Altri contenuti per Filologia letterature e storia dell'antichità

Trova ripetizioni online e lezioni private