Storia contemporanea - Il Nazismo al potere

Appunti per l'esame di Storia contemporanea.
Il Nazionalsocialismo si vuole presentare come unico partito che può riportare l’ordine in Germania. Esso diventa il partito di maggioranza relativa nelle elezioni del 1932. Alla fine dello stesso anno, Hindenburg nomina Hitler cancelliere e inizia lo smantellamento dello stato liberal-democratico. In poco tempo il Partito nazionalsocialista sviluppa le sue tendenze autoritarie. A fine febbraio del 1933, c’è l’incendio del Parlamento e a marzo ci sono nuove elezioni che vedono vincitore il partito nazionalsocialista. Il Parlamento si suicida, cioè dà pieni poteri a Hitler, e si sciolgono tutti i partiti. Le SA vengono distrutte dalle SS.

  • Esame di Storia contemporanea docente Prof. F. Piva
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea magistrale in filologia letterature e storia dell'antichità
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher pianeti2002 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Piva Francesco.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Altri contenuti per Filologia letterature e storia dell'antichità

Trova ripetizioni online e lezioni private