Seconda mutazione consonantica

Questo appunto si riferisce al corso di Filologia germanica, modulo B, tenuto dalla professoressa Anna Maria Guerrieri. La seconda mutazione consonantica è la più appariscente delle innovazioni fonologiche comuni dell'antico alto tedesco. Interessa solo i dialetti della Germania centrale e meridionale, si colloca tra IV e V secolo, riguarda solo alcuni fonemi consonantici:
- le occlusive sorde germaniche in posizione debole (postvocalica interna o finale) diventano fricative doppie sorde, in posizione forte (iniziale e postconsonantica) diventano affricate;
- le occlusive e fricative sonore diventano sorde a seconda del dialetto, del fonema e della posizione del fonema.

  • Esame di Filologia germanica B docente Prof. A. Guerrieri
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lingue e letterature moderne
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filologia germanica B e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Guerrieri Anna Maria.

Altri contenuti per Filologia germanica

 
2.99 €
 
2.99 €
 
2.99 €
 
2.99 €

Altri contenuti per Lingue e letterature moderne

Trova ripetizioni online e lezioni private